Quota annuale, in avvio procedure di cancellazione

Saranno avviate lunedì 16 aprile 2018 le procedure legali per il recupero delle quote annuali non corrisposte. I TSRM non in regola con il pagamento del contributo rischiano la cancellazione dall’Ordine e, di conseguenza, l’impossibilità di poter continuare ad esercitare la professione, anche se pubblici dipendenti. 

Pertanto, si invitano tutti i colleghi iscritti non in regola con gli obblighi di iscrizione, a saldare il contributo di 110 euro, che è comprensivo della mora di 10 euro.

A tal proposito, in  ossequio all’art.11 del DLCPS 233/46 e alle indicazioni della Federazione, questo Ordine ha dato mandato all'avvocato Roberto Dezio per la procedura di ingiunzione di pagamento nei confronti dei colleghi già morosi negli anni precedenti.

Questo sito utilizza cookie a scopi funzionali ed analitici. Possono essere presenti anche cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.