Nuovo contratto comparto Sanità

Un incremento dello stipendio che va dagli 80 ai 95 euro per il 2018: è uno dei punti principali della pre-intesa tra i sindacati della Funzione Pubblica e l’Aran, al termine di una trattativa iniziata alle ore 10 del 22 febbraio e terminata alle ore 14 circa del giorno seguente.

L’accordo per il rinnovo del contratto riguarda 550mila dipendenti del comparto della Sanità pubblica.

È stato stabilito, inoltre, che verranno corrisposti gli arretrati relativi agli anni 2016 e 2017 e che ripartirà la contrattazione per il lavoro accessorio.

La pre-intesa arriva dopo circa 10 anni di attesa, fatta di proteste e mobilitazioni da parte degli operatori della P.A. del settore.

Questo sito utilizza cookie a scopi funzionali ed analitici. Possono essere presenti anche cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.