Fisioterapisti contro l’abusivismo

È uno dei grossi problemi che affligge da sempre la categoria professionale dei fisioterapisti.

Si tratta dell’abusivismo della professione, per il quale l’Associazione Italiana Fisioterapisti sta valutando la possibilità di scendere in piazza per protestare.

“È una situazione molto pericolosa per la salute dei cittadini” spiega Mario Tavarnelli, presidente dell’ Associazione Italiana Fisioterapisti.

“In questi giorni – prosegue il presidente di AIFI - stiamo cercando nelle sedi ministeriali di far sviluppare nel miglior modo possibile lo strano ‘condono’ che è stato inserito nella legge di Bilancio appena approvata”.

Il condono riguarda la possibilità di iscrizione agli Ordini in deroga per i professionisti sanitari senza titoli.

“L’AIFI è impegnata costantemente a difesa della cittadinanza,come dimostra la pubblicazione in modo trasparente dell’elenco dei nostri iscritti validati e certificati come fisioterapisti abilitati all’esercizio della professione” conclude Tavarnelli.

Questo sito utilizza cookie a scopi funzionali ed analitici. Possono essere presenti anche cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.