Asl Avellino, parte il Registro Tumori

Attivato il Registro Tumori per l’Asl di Avellino, in seguito all’accreditamento – ricevuto nei giorni scorsi – da parte di un’apposita Commissione istituita presso l’Airtum (Associazione italiana registro tumori)

L’obiettivo è stato raggiunto dopo un iter lungo e tortuoso.

Stando alle denunce di alcuni attivisti che si sono battuti sulla questione, ci sono alcune zone che versano in gravissimi condizioni, come la Valle del Sabato dove – stando alle parole di questi ultimi – la percentuale dei malati oncologici sarebbe superiore rispetto alle altre aree della provincia irpina, a causa della massiccia presenza di insediamenti industriali, i quali non rispetterebbero la normativa per la dispersione dei fumi e per lo smaltimento di sostanze derivanti dalla lavorazione.

Intanto, in seguito a numerose istanze dei comitati promotori della battaglia per l’attivazione del Registro, l’Arpac ha implementato monitoraggi e controlli.

“Si tratta di una svolta epocale” afferma Cesare Gridelli, direttore del Dipartimento di Oncoematologia del ‘Moscati’ di Avellino: “Con i dati alla mano forniti da questo strumento – prosegue – i decisori politici potranno attrezzare giuste risposte e rimediare a eventuali problemi di inquinamento”.

Questo sito utilizza cookie a scopi funzionali ed analitici. Possono essere presenti anche cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.