Eurispes-Enpam: in Italia macchine obsolete e liste d’attesa lunghissime

La Campania è la Regione italiana in cui si registra il rapporto minore tra apparecchiature tecnico-biomediche e abitanti. 

È quanto si apprende in un passaggio dal report pubblicato dall’Osservatorio Eurispes-Enpam, che fotografa la situazione italiana circa la dotazione degli apparecchi diagnostici nelle strutture sanitarie.

A dire il vero l’Italia è tra i Paesi europei con più attrezzature, ma – paradossalmente – uno dei Paesi in cui si registrano liste d’attesa più lunghe.

 Per una mammografia, per esempio, ci vogliono in media 122 giorni. L’attesa oscilla dagli 89 ai 142 giorni, a seconda delle diverse zone della Penisola.

 Seppur dotata a livello numerico, a contribuire alla gravità della situazione nostrana è l’obsolescenza di molti strumenti, “che non vengono revisionati – spiega Alberto Baldazzi, coordinatore del rapporto Eurispes-Enpam 2017 – oppure che sono collocati in strutture non aperte e vengono usati in modo non ottimale”.

 Stando ai numeri, più del 50% delle apparecchiature di Diagnostica per Immagini e di elettro medicina sono troppo vecchie, gravando – quindi – su pazienti e sull’intero SSN, che deve far fronte a costi a costi di manutenzione elevati con ritardi e sospensione nell’utilizzo dei macchinari.

 “Comprare nuove macchine è una decisione semplice perché costa meno rispetto alla ristrutturazione e alla riorganizzazione delle soluzioni già esistenti – prosegue Baldazzi – Non è detto che il loro acquisto sia la scelta più efficace ed adeguata alla situazione contingente, anche se risulta molto utile nelle campagne di comunicazione, ad esempio quella elettorale”.

Questo sito utilizza cookie a scopi funzionali ed analitici. Possono essere presenti anche cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.