Contratto comparto Sanità, ok dalla Corte dei Conti

La Corte dei Conti dà il via libera all’ipotesi di contratto del comparto Sanità, al termine dell’adunanza del 15 maggio scorso.

Il contratto riguarda circa 550mila dipendenti della Sanità pubblica e, tra i punti principali, prevede un incremento dello stipendio dagli 80 ai 95 euro e la corresponsione degli arretrati relativi agli anni 2016 e 2017 (ne abbiamo parlato qui).

Di seguito la nota dell’ok della Corte dei Conti.

"Nell'adunanza del 15 maggio 2018 le Sezioni riunite in sede di controllo hanno positivamente certificato l'ipotesi di Ccnl comparto Funzioni locali per il triennio 2016/2018 e l'ipotesi di Ccnl comparto Sanità per il triennio 2016/2018 con le osservazioni contenute nel Rapporto di certificazione allegato alle rispettive delibere in corso di stesura".

 

Questo sito utilizza cookie a scopi funzionali ed analitici. Possono essere presenti anche cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.