TSRM, le problematiche del Cto

Dieci tsrm presenti in pianta organica: un numero insufficiente per operare in sicurezza ed efficacia sia nei confronti dell’utenza, sia in considerazione della propria incolumità professionale.

A parlare sono i tsrm del Cto, che nella missiva inviata - tra gli altri - alla Direzione sanitaria della struttura e alle sigle sindacali, rendono note le importanti criticità delle risorse umane attualmente presenti.

La nota risale al 19 aprile scorso, pochi giorni prima dell’apertura del Pronto soccorso del nosocomio dei Colli Aminei. Lo scopo era quello di permettere il perfetto funzionamento del Reparto.

La situazione di questi colleghi è ai limiti del drammatico, come evidenziato nella nota che trovi in allegato.

Per una corretta gestione delle attività di Radiologia e quelle legare al Pronto Soccorso, i tsrm in questione evidenziano la necessità di almeno 15 unità.

Un possibile punto di partenza volto alla risoluzione della questione potrebbe essere rappresentato dalla recente pubblicazione di un avviso pubblico per la copertura di tre posti di Tecnico Sanitario di Radiologia Medica (clicca qui: http://www.ospedalideicolli.it/wp-content/themes/whitelight/xml/pubblicazione/2018/Allegati/144213.pdf), seguita alle pressioni di questo Ordine accolte dal commissario straordinario dell’Ospedale dei Colli, Giuseppe Matarazzo.

Le nostre pressioni sono partite dalla non corretta applicazione del bando, datato 2017, che prevedeva la mobilità di 10 tsrm, da trasferire presso il Cto. Di questi sono 4 sono stati effettivamente indirizzati presso l’ospedale di viale Colli Aminei, mentre la restante parte è rimasta nella disponibilità delle altre Radiologie dell’Azienda dei Colli.

Questo sito utilizza cookie a scopi funzionali ed analitici. Possono essere presenti anche cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.