Sannio, gli impegni di De Luca

“Qualificare e potenziare l’offerta grazie all’accorpamento del Rummo e dell’Ospedale di Sant’Agata dei Goti”. 

È quanto si apprende in una nota della Regione in merito alla riunione tenutasi in settimana tra il governatore Vincenzo De Luca, i vertici della Sanità regionale, i direttori generali, il consigliere regionale Erasmo Montaruolo ed il sindaco di Telese nonché  delegato Anci, Pasquale Carofano.

“È stato definito un crono programma che anticipa tutti i passaggi necessari per arrivare nel breve tempo possibile all’efficace riorganizzazione dei servizi” afferma De Luca. 

Tra gli obiettivi c’è quello delle attività riabilitative e il pronto soccorso H.24 a Sant’Agata dei Goti, tranne i casi complessi che verranno trasferiti al Rummo. 

E ancora, si punta realizzazione del  Polo oncologico nel pieno rispetto dei parametri nazionali, che sarà al servizio di un ampio territorio che ne era sprovvisto: “Sarà garantito tutto ciò che occorre per il raggiungimento dell’obiettivo, a partire dalle dotazione di personale”. 

In relazione alle figure professionali che sono state trasferite in altre strutture, o in quiescenza, “sono già partiti i concorsi e si conferma la presenza settimanale di alte professionalità”.

Questo sito utilizza cookie a scopi funzionali ed analitici. Possono essere presenti anche cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.