Campania, si rischia di perdere 2,4 miliardi di euro

A distanza di pochi giorni dal rimpasto di Giunta, il neoassessore regionale al Bilancio, Ettore Cinque, parla del futuro della Campania.

Gli scenari non sono affatto rosei, soprattutto per quel che riguarda la Sanità.

Stando all’intervista realizzata da Ettore Mautone e pubblicata il 31maggio 2018 sul quotidiano ‘Il Mattino’, la Campania rischia di perdere 2,4 miliardi di euro. Ciò, afferma Cinque,”rende la battaglia sulla Sanità ancora più aspra, in quanto già afflitta dalla penalizzazione sul pro-capite e dalla migrazione”.

Il nocciolo della questione sta nel fatto che “Lombardia e Veneto hanno chiesto l’attivazione dell’articolo 116 della Costituzione sul Federalismo differenziato, che gli permette di acquisire più risorse, garantite da addizionale Irpef, Irap e quota di compartecipazione Iva”.

Il surplus è del Nord, mentre il Sud ha un residuo negativo. La Campania, quindi, rischia di perdere una ingente quantità di fondi, oggi garantiti dalla perequazione e dalla solidarietà, equivalenti proprio al surplus positivo della Lombardia..

In un quadro del genere, come è possibile finanziarsi? “Si può solo aumentare il deficit – afferma l’assessore di Palazzo Santa Lucia – o si sottofinanziano Regioni come la Campania”.

Infine, una battuta sull’uscita dal commissariamento della Sanità campana: “Stiamo conseguendo significativi avanzamenti”.

Questo sito utilizza cookie a scopi funzionali ed analitici. Possono essere presenti anche cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.