Professioni sanitarie non mediche, borse di studio per due milioni

“Sostenere tante ragazze e ragazzi laureati che necessitano un titolo di specializzazione per poter trovare un’occupazione nel sistema sanitario nazionale, ma finora senza borsa di studio o rimborso spese”. 

È questo l’obiettivo della Regione Campania che nei giorni scorsi ha finanziato borse di studio per per i giovani iscritti alle specializzazione in professioni sanitarie non mediche.

Dopo il finanziamento dei Tirocini post Laurea, la Consulta delle professioni (formata da tutti gli Ordini professionali della provincia di Napoli) raggiunge un altro importante risultato. Ammonta, infatti, a due milioni lo stanziamento di Palazzo Santa Lucia, il quale era stato annunciato nel corso del nostro convegno del 9 novembre scorso dinanzi a tutte le professioni rappresentate dal nostro Ordine: “L’intervento – spiega l’assessore regionale alla Formazione, Chiara Marciani –  persegue l’obiettivo di inserimento lavorativo dei giovani laureati in professioni sanitarie non mediche nell’ambito del territorio regionale rispetto al quale occorre investire, favorendo percorsi di alta formazione post-universitaria che consentano di posizionarsi nel mercato del lavoro con la massima competitività”. 

L’azione è rivolta a laureati residenti in Campania da almeno un anno con un’età non superiore a 35 anni, privilegiando, a parità di merito, coloro che versano in condizioni economiche di maggiore fragilità. 

Potranno presentare proposte progettuali le Università con sede operativa in Regione Campania che siano sede di scuole di specializzazione in area sanitaria non medica in conformità con il D.I. n. 716/2016. 

Ciascuna Università potrà presentare un’unica istanza nella quale vengano contemplate tutte le scuole di specializzazione rispetto alle quali si intende richiedere il finanziamento.

Questo sito utilizza cookie a scopi funzionali ed analitici. Possono essere presenti anche cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.