Asl Caserta, interventi per la Radiologia di S.Maria C.V. e l’ospedale di Sessa Aurunca

Un nuovo ecografo, un nuovo apparecchio radiografico e una nuova Tac per ogni tipo di esame: sono le tre apparecchiature di cui, nei giorni scorsi, è stata dotata la Radiologia dell’Ospedale ‘Melorio’ di Santa Maria Capua Vetere. 

L’obiettivo è quello di azzerare le liste d’attesa, il che potrà essere reso possibile anche grazie all’arrivo di nuovo personale sia tecnico che medico. 

“Il nostro reparto sta funzionando a pieno regime – ha dichiarato il direttore sanitario Diego Colaccio – Con l’abbattimento delle liste d’attesa, puntiamo a fornire in tempo reale tutte le prestazioni di cui hanno bisogno gli utenti”. 

Rimanendo nell’ambito dell’Asl casertana, sono previsti lavori di adeguamento per l’ospedale “San Rocco” di Sessa Aurunca, in continuità ai progetti di adeguamento per gli ospedali di Aversa, Maddaloni e San Felice a Cancello, che prevedono 176 nuovi posti letto. 

Nel programma siglato nei giorni scorsi dall’Asl Caserta è previsto un investimento di 20 milioni di euro per il presidio sessano, di cui oltre otto per la realizzazione di 70 nuovi posti letto ed il restanti 12 milioni per l’adeguamento del nosocomio. 

Un primo stralcio riguarda la completa realizzazione dei 70 nuovi posti letto per Sessa Aurunca, 42 per Aversa, 48 per Maddaloni e 28 per San Felice a Cancello. Stando alle parole del direttore dell’Asl, Mario Di Biasio, “questa prima parte dei lavori dovrebbe realizzarsi entro un anno”.

Questo sito utilizza cookie a scopi funzionali ed analitici. Possono essere presenti anche cookie di profilazione di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.